domenica 31 gennaio 2016

Blog e Case Editrici - Un fugace elenco di consigli

Io non dovrei scrivere questo post. Perché ho davvero un sacco di cose da fare, pure di una certa pressante importanza. Però è un po' che mi frulla in testa, e soprattutto non voglio lasciare passare una settimana tra un post e l'altro, quindi via, scriviamolo ora che ho un cicinin di ispirazione. Tra l'altro, parliamoci chiaro, quale momento migliore per chiacchierare di siffatto argomento?
Sono diverse le case editrici che hanno compreso, ultimamente, quanto possa tornare utile avere un blog ufficiale di riferimento, sul quale pubblicare interviste, notizie, stralci di racconti. Un tempo c'era giusto Minima et Moralia, blog della Minimum Fax. Poi se ne sono aperti altri. E qui, magari, vi offro un allegro – e poco impegnativo – elenco.


Biancamano2 è il giovanissimo blog di Einaudi. E intendo davvero “giovanissimo”, avrà aperto sì e no una settimana fa. La grafica ricalca perfettamente la collana di narrativa straniera cui fa riferimento. Non sono una grande fan delle copertine Einaudi, preferisco il colore all'eleganza, ma apprezzo la coerenza con cui il progetto grafico viene portato avanti.



Sotto il vulcano è il blog di Sur. Ed è davvero bello. Pieno di articoli e interviste sui loro autori, ma non solo. C'è un articolo di Mira Jacobs sulla letteratura e le minoranze etniche che ho trovato veramente interessante, e si tratta di un'autrice che in Italia è pubblicata da Neri Pozza. E un articolo su David Foster Wallace e il linguaggio dei blurb. Quindi sì, quello di Sur è un blog da seguire. Ci faccio un salto ogni volta che sono in cerca di notizie.

Stoner è il blog di Fazi, attivo già da diversi anni. È un bel blog, anche se gli articoli si limitano ad autori e argomenti direttamente collegati alla casa editrice. Ma considerando che le pubblicazioni Fazi sono spesso interessanterrime...

Senzazucchero è il blog di Del Vecchio, che propone articoli, recensioni e approfondimenti dedicati esclusivamente alle proprie pubblicazioni. Non posso fare a meno di sottolineare pure qui la potenza grafica. Ho un debole per la Del Vecchio, visivamente parlando. In realtà pure dal punto di vista tattile, adoro le copertine un po' cartonate e un po' morbide. Soprassediamo.

Weirdiana è il blog di Edizioni Hypnos, una casa editrice relativamente giovane, votata alla letteratura di genere – horror, weird, gotico... - e nonostante la grafica poco avvincente – un peccato, considerando quanto siano ganze le loro copertine – c'è da encomiare il fatto che pubblichino e linkino articoli a prescindere dal legame diretto con la casa editrice. Anzi.

Sono certa che ce ne siano altri, sicuramente mi sto dimenticando fior di blog. D'altronde, scorrendo questo scarno elenco, si potrebbe pure ipotizzare che si tratti soltanto di un post funzionale alle mie sordide trame. Un accenno, giusto per instillare un barlume di dubbio, che il Progettone Super Segreto che nomino di tanto in tanto su facebook s'accinge a realizzarsi. Chi può dirlo?

(No, nulla di così astuto. È solo che non mi vengono in mente altri blog. Ma se vorrete consigliarmene, sarò ben lesta ad aggiungerli.)



Aggiungo in seguito a una provvida segnalazione Gli appunti di Mur, blog della casa editrice Plesio. Non che non conoscessi il blog o la casa editrice, anzi, lo seguo da un bel po', ma finora l'avevo sempre visto più come il blog personale in cui l'editorA chiacchierava delle proprie esperienze lavorative che come la voce ufficiale di Plesio. Dopo una visita più attenta debbo ricredermi. Gli appunti di Mur chiacchiera dell'esperienza Plesio, dedita al fantasy, al fantastico e alla fantascienza.

7 commenti:

  1. Alcuni li conoscevo, altri mi mancavano. E sono molto, molto curiosa riguardo a questo famoso progetto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lieta di essere stata utile :D
      Guarda, appena ho un attimo di - ODDIO DEVO PROGETTARE IL LOGO ODDIO DEVO TRADURRE ODDIO DEVO ORGANIZZARE UN COSO CHE COFF COFF - ti racconto bene.
      (ma tanto è palesissimo u_u)

      Elimina
  2. Non li conoscevo! Grazie per averli pubblicizzati. In effetti le case editrici, soprattutto quelle più grandi, sembrano irraggiungibili, ma con un blog ufficiale oltre ad avere l'opportunità di mostrare le nuove uscite e parlare del mondo dell'editoria, si avvicinano ai lettori, il che non può essere una cosa malvagia ;)

    RispondiElimina
  3. Blog della Plesio Editore (casa editrice non a pagamento dedicata al fantastico): http://gliappuntidimur.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco, seguo e gradisco. Hai ragione, l'ho sempre considerato un po' più il blog dell'editora piuttosto che della casa editrice stessa, ma riguardandolo mi devo ricredere. Aggiungo.

      Elimina
  4. Aiuto. Si aggiungono nuove scuse per la procrastinazione del lavoro.

    RispondiElimina